domenica 30 agosto 2009

FRENA IL SILENZIO CHE COSTITUISCE MORTE



FRENA IL SILENZIO CHE COSTITUISCE MORTE


Prendimi tra braccia stanche di respiro

limita i pensieri che ti creano distanze dai miei

avvolgiti di cio' che ti impossessa il dentro

di creta fresca e di polpa umida a spalmarti il fuori

e poi

nuvole come assaggi di cielo

di cime conquistate passo passo ridisegnando il cammino

Prendimi tra tocchi di collo che sfiorandosi creano apice

frena il silenzio che costituisce morte

riempilo di grida a segnare il mio tempo

imprimilo....dentro....assaggiandone il fuori!


testo di Angela Olino 2009
disegno di Maurizio Barraco 2009
tutti i diritti riservati agli autori