domenica 28 febbraio 2010

chiedere una notte di sesso per vendere l'arte

CHIEDERE UNA NOTTE DI SESSO PER VENDERE I DISEGNI O I DIPINTI, E' LA COSA PIU' INDEGNA CHE UN UOMO PUO' FARE.
L'UOMO NON E' UOMO, E' UN PEZZO DI MERDA...UNO CHE SFRUTTA LA DONNA, UNA BESTIA CHE CHIEDE IN CAMBIO UN CORPO...E' TERRIBILE.
HO RAGIONE NEL AVERE CREATO LA COSTRUZIONE DI UN CORPO. QUESTA SOCIETA' E' MALATA. COMANDANO QUESTI IDIOTI. NON C'E' ALTRO DA FARE CHE ELIMNARE QUESTE BESTIE.
IO MI VERGOGNO DI ESSERE UOMO. E' ASSOLUTAMENTE INDEGNO. E' ASSOLUTAMENTE BESTIALE. IL PROBLEMA E' DENUNCIARE, PARLARE, PUBBLICARE QUESTI NOMI, UOMO O DONNA CHE SIA.
ARTE NON E' VENDERE . ARTE E' PASSIONE, ARTE E' SENSAZIONE.
QUESTO E' COMMERCIO, QUESTO E' SFRUTTAMENTO. QUESTI IDIOTI DEVONO ESSERE ELIMINATI.
MI DISPIACE MA CREDO DI AVERE RAGIONE NEL DIRE CHE IL SESSO COMANDA IN MANIERA SBAGLIATA IN QUESTA SOCIETA' MALATA, LA SOCIETA' VUOLE L'IMMAGINE SOLO L'IMMAGINE NON VUOLE IL PENSIERO. HO RAGIONE, LA COSTRUZIONE DI UN CORPO E' DEDICATO A QUESTA GENTE INFAME E MALATA.
E' COME LA VIOLENZA SULLA DONNA, E' UN ATTO INDEGNO. INFAME , VILE.